AMIANTO, COSA STA FACENDO LA REGIONE? CONVEGNO IL 9 MAGGIO

Saranno presenti anche Raffaele Straniero e Carlo Borghetti, consiglieri regionali del Pd, al convegno “Raccontare l’amianto. La responsabilità di un’informazione corretta”, che si terrà sabato 9 maggio 2015, alle 15, nella sala conferenze del Palazzo del Commercio, in piazza Garibaldi 4, a Lecco.

L’incontro, organizzato dal Gruppo Aiuto mesotelioma Lecco, sarà per i consiglieri regionali l’occasione per fare il punto su quanto Regione Lombardia sta facendo per affrontare la delicata e complessa questione, sia da un punto di vista strutturale che sanitario.

La Regione è in grande ritardo nella definizione del nuovo Pral (Piano regionale amianto Lombardia), scaduto nel 2010, e nello stanziamento di incentivi ai privati per smaltire l’amianto – anticipa Straniero – Tuttavia, nelle ultime settimane la Giunta ha deliberato un documento che contiene i criteri per poter smaltire piccole quantità del pericoloso materiale, quelle che abbiamo quasi tutti in casa o nelle pertinenze e che sono diffusissime sul territorio. Adesso, la Regione ha 60 giorni di tempo per preparare la modulistica e poi pensiamo che i Comuni possano partire con le procedure che permetteranno ai cittadini di iniziare la rimozione”.

Al convegno parteciperanno anche il sindaco di Lecco Virginio Brivio, l’assessore all’Ambiente Vittorio Campione, la giornalista Rosy Battaglia, Edoardo Bai di Legambiente, Luciano Mutti, titolare di una cattedra di ricerca sul cancro all’Università di Machester, Antonio Ardizzoia, primario di oncologia all’Azienda ospedaliera Manzoni di Lecco, Giovanni Achille, direttore del Dipartimento prevenzione medica dell’Asl di Lecco, Michele Michelino del Comitato Difesa della salute luoghi di lavoro e territorio, Silvio Mingrino, presidente di Avani (Associazione vittime amianto nazionale italiana). Coordinerà i lavori Cinzia Manzoni, referente del Gruppo Aiuto mesotelioma Lecco.

Milano 6 maggio 2015

raccontare l’amianto 2015 Lecco_def

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati