Bene l’arrivo di nuovi treni ma non basta a garantire un servizio dignitoso ai pendolari”.

Bene l’arrivo dei nuovi treni ma non basta a garantire un servizio dignitoso ai pendolari. Il consigliere regionale  Raffaele Straniero commenta così l’annuncio dell’arrivo di tre nuovi treni per la linea Lecco- Sondrio e tre per la Colico- Chiavenna dato dal’assessore alle Infrastrutture  Claudia Terzi alla riunione del quadrante che si è tenuta oggi.  “Meno male – commenta Straniero – era doveroso nei confronti di linee certificate come le peggiori della Lombardia. Anche se  non è stato detto nulla sui tempi e questo non fa ben sperare. Ma non basta.  Non è stato dato nessun annuncio per la S8 Lecco- Milano porta Garibaldi e questo non può non preoccupare”.

“L’assessore Terzi – sottolinea Straniero- inoltre, ha avuto il coraggio di    addossare le responsabilità delle condizioni dei treni a Trenitalia e al governo nazionale. Un’affermazione che lascia allibiti.  La maggioranza di Centro destra governa la Regione,  e di conseguenza il servizio ferroviario, da 24 anni.  Ora che il Partito democratico  si  schiera con i pendolari per denunciare il pessimo servizio fornito da Trenord e il fatto che la Regione non svolge il suo ruolo di guida,  la maggioranza di centro destra  non trova di meglio che  scaricare la colpa su altri.  Un atteggiamento irresponsabile  che deve fine. Serve  guardare  al futuro e far funzionare i treni per i pendolari lombardi. Il resto è chiacchiera”.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati