CARO BOLLETTE, PASSA PROPOSTA PD DI UTILIZZARE EXTRAPROFITTI REGIONALI: “QUELLE RISORSE VANNO REDISTRIBUITE”.

La Regione destinerà gli extraprofitti ottenuti dall’aumento dei canoni per le derivazioni idroelettriche per ridurre le bollette di famiglie e piccole e medie imprese, come ha chiesto il PD con una mozione presentata nei giorni scorsi e approvata oggi in Consiglio regionale quasi all’unanimità. Per il 2022 la Regione, grazie all’aumento del costo dell’energia, ha registrato un aumento dei canoni per 33 milioni di euro, quasi il 50% in più di quanto previsto e la tendenza per il prossimo anno potrebbe anche aumentare. Gli introiti da canoni vengono destinati per la gran parte agli enti locali ma una quota rimane nelle casse della Regione.
Così commentano per il Pd Raffaele Straniero e Fabio Pizzul, firmatari della proposta: “quelle risorse vanno redistribuite ai cittadini e alle imprese, bene che le altre forze politiche abbiano approvato la proposta del Partito Democratico. Tutte le istituzioni devono fare il necessario per fermare l’aumento delle bollette, anche la Regione, che per mesi non ha fatto altro che attendere e invocare interventi da Roma.”


Milano, 8 settembre 2022

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.