DOTE SCUOLA: ALTRI 9 MILIONI PER LE FAMIGLIE RIMASTE SENZA FINANZIAMENTI

Il nostro gruppo consiliare ha proposto martedì 7 settembre una interrogazione a risposta immediata sul tema del finanziamento della dote scuola, in risposta alla quale l’assessore all’Istruzione, Fabrizio Sala, ha riconosciuto che le risorse per questa misura non sono state sufficienti per tutti.

Del resto avevamo portato dati inoppugnabili: a Lecco, ad esempio, quasi il 44 per cento delle famiglie che ha fatto domanda ed è stato ammesso non ha ricevuto i finanziamenti del bando Dote scuola – Materiale didattico, cioè per l’acquisto di libri di testo e dotazioni tecnologiche.

Sicuramente la crisi seguita alla pandemia ha spinto molte più famiglie a partecipare alla Dote, rispetto agli anni scorsi, e non è comprensibile, né ha aiutato, la scelta di aver tenuto aperto il bando per un periodo di tempo più limitato del solito. Sono tante le persone che hanno assolutamente bisogno di questo sostegno e che ci hanno segnalato la difficoltà di accedervi. E noi abbiamo sempre chiesto in sede di bilancio di incrementare le risorse a carico di Regione Lombardia.

Nei giorni successivi è giunta la notizia che, con un grosso aiuto da parte del Governo, la Giunta regionale ci ha ascoltati e ha aggiunto una considerevole somma, oltre 9 milioni di euro di fondi propri, sulla Dote Scuola.

A questo punto, ci auguriamo che le 1.460 famiglie della provincia di Lecco che erano state ammesse, ma non finanziate, ricevano tutte un contributo per l’acquisto di libri di testo, materiale didattico, tecnologia.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.