Fondo regionale edilizia sociale

ORDINE DEL GIORNO N. 339 AL PDL 179

Il Consiglio regionale della Lombardia,

PREMESSO CHE:

le dinamiche dell’attuale società richiedono sempre più case in affitto nelle sue diverse articolazioni:

la crisi economica ha ulteriormente acuito il fabbisogno abitativo incrementando, in particolare, in modo significativo il numero di persone che può accedere solo al canone sociale;

CONSIDERATO CHE:

il degrado sempre maggiore del patrimonio pubblico produce inevitabilmente una diminuzione della qualità della vita per chi abita nelle case popolari, ma anche una progressiva svalutazione del patrimonio pubblico;

CONSIDERATO INOLTRE CHE:

le politiche abitative dovrebbero ispirarsi ad obiettivi non congiunturali ma strutturali, in modo da rispondere almeno parzialmente al fabbisogno abitativo, incrementando la dotazione di alloggi a canone sociale, attraverso interventi di nuova edificazione, di acquisizione, di recupero, riqualificazione e manutenzione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP);

IL CONSIGLIO REGIONALE AUSPICA:

allo scopo di assicurare finanziamenti certi per i programmi di ERP l’istituzione presso Finlombarda S.p.A. del Fondo Regionale di Edilizia Sociale;

E INVITA IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE:

al fine di alimentare il Fondo Regionale di Edilizia Sociale, a destinare annualmente almeno il 10% delle somme incassate dall’azione di contrasto all’evasione fiscale dell’IRAP, bollo auto, IRPEF.

Milano, 23 luglio 2014

Onorio Rosati

Agostino Alloni

Gian Antonio Girelli

Jacopo Scandella

Raffaele Straniero

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati