LA SALUTE DEL LAGO DI ANNONE E LA PISTA CICLO-PEDONALE

Mercoledì 2 febbraio si è svolto ad Annone un incontro pubblico sulla situazione del lago di Annone, sia dal punto di vista della qualità delle acque che da quello della realizzazione dell’anello ciclo-pedonale.

Erano presenti i Sindaci o rappresentanti dei cinque Comuni rivieraschi (Patrizio Sidoti di Annone, Angelo Isella di Civate, Franco Limonta di Galbiate, Chiara Narciso di Oggiono e Angelo Giacomo Valsecchi di Suello), il coordinatore dei cinque Comuni per le problematiche del lago, Simone Scola, vice sindaco di Civate, il vice presidente della Provincia di Lecco, Mattia Micheli, i tre consiglieri regionali del territorio (oltre al sottoscritto, Antonello Formenti e Mauro Piazza), il vice presidente dell’Autorità di Bacino dei Laghi Minori, Giuseppe Mauri e i rappresentanti della società Lario Reti.

Ha fatto la “parte del leone” la relazione del biologo dott. Alberto Negri, che da numerosi anni segue il monitoraggio delle acque del lago e che ha dato conto dei risultati dei progetti di risanamento.

E’ stato però anche dato spazio al tema del completamento della pista ciclo-pedonale intorno al lago, per il quale il Consiglio Regionale ha recentemente deliberato uno stanziamento di 250.000 euro per la progettazione esecutiva, di modo che si possa avere una stima delle risorse necessarie per la sua realizzazione. Il mio intervento è andato in particolare in questa direzione: pur con la priorità dovuta al risanamento delle acque del lago, l’auspicio è che in tempi ragionevolmente brevi si possa addivenire anche alla realizzazione dell’ultimo tratto (Sala al Barro-Oggiono) della pista ciclo-pedonale.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.