Parco Lambro, STRANIERO: “GRAZIE ALL’AMPLIAMENTO, META’ DEL TERRITORIO DI CASSAGO BRIANZA E’ TUTELATO”

parco lambro - www.raffaelestraniero.it

Uno scorcio del Parco Regionale della Valle del Lambro (http://www.parcovallelambro.it)

E’ un commento soddisfatto quello di Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd, al voto favorevole di oggi, martedì 14 gennaio 2014, in Consiglio regionale, all’ampliamento dei confini del Parco regionale della Valle del Lambro, che ora ricomprenderà anche il Comune di Cassago Brianza.

“Lo considero un provvedimento molto positivo perché va ad ampliare un parco regionale con una valenza ambientale importante – sottolinea Straniero –. Esprimo l’apprezzamento per il lavoro svolto dalla VIII Commissione Agricoltura e parchi che ha sbloccato un iter che è obiettivamente durato un po’ troppo, considerato che la delibera del Comune di Cassago Brianza risale al 2007”.

Un plauso, secondo Straniero, va anche “alla disponibilità e alla sensibilità del Comune, che aderisce oltre all’ambito del parco, anche al Plis della Valletta. In questo modo gran parte del territorio comunale è vincolato e quindi tutelato”.

Altrettanta soddisfazione esprime il sindaco di Cassago Brianza Gian Mario Fragomeli: “Già nel mio primo mandato avevo promesso di raggiungere l’obiettivo di dare due parchi al comune e oggi, seppure con tempi non certo brevi, posso dire che questo impegno è diventato realtà. Ora, con l’ingresso nel Parco del Lambro e come Comune gestore del Plis della Valletta, quasi metà del territorio comunale di Cassago è sottoposto a tutela”. E il senso di questa scelta per Fragomeli sta nel modo di intendere il futuro dei suoi cittadini: “In un momento in cui si sente parlare di consumo di suolo al limite dell’esasperazione, l’amministrazione comunale di Cassago, grazie anche alla decisione del Consiglio regionale, guarda alle nuove generazioni, limitando l’espansione edilizia e cementificatoria”.

 

Milano, 14 gennaio 2014

 

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati