SCUOLE DELL’INFANZIA: ORDINE DEL GIORNO DEL PD PER UNO STANZIAMENTO ADEGUATO

Martedì 17 maggio il Consiglio Regionale ha approvato le “Linee di indirizzo per l’assegnazione dei contributi regionali per il periodo di programmazione 2022/2023 alle  scuole dell’infanzia autonome non statali e non comunali”, un provvedimento importante ed atteso, arrivato ad anno inoltrato ma che reca per il 2022 uno stanziamento dimezzato rispetto al triennio passato e rispetto al 2023 (4 milioni anziché 8 milioni di euro annui).

Stiamo parlando di scuole che svolgono un servizio molto importante sul territorio, che hanno una diffusione capillare e che in alcuni Comuni rappresentano l’unica offerta didattica nella fascia 0-6 anni, sopperendo all’assenza di strutture statali o comunali.

Perciò il gruppo del PD ha votato a favore di questo provvedimento ma contemporaneamente ha presentato un ordine del giorno, che è stato approvato dal Consiglio e che invita la Giunta regionale a ripristinare lo stanziamento mancante al più tardi con il prossimo assestamento di bilancio. Ridurre lo stanziamento sarebbe un errore imperdonabile: salterebbero sezioni, scuole e quindi un servizio fondamentale per buona parte dei nostri territori, anche di quello lecchese.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.