SEI LOMBARDI NELLA NUOVA SEGRETERIA NAZIONALE DEL PD

Il nuovo segretario, Enrico Letta, ha anche provveduto in tempi rapidi alla nomina dei due nuovi vice-segretari, Irene Tinagli e Giuseppe Provenzano, e della segreteria nazionale.

Le sue scelte sono state all’insegna della competenza e della discontinuità e, con soddisfazione, ho notato che ben sei lombardi sono stati chiamati da Letta fra i suoi più stretti collaboratori:

Irene Tinagli, 46 anni, economista e docente, europarlamentare PD, presiede la Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento Europeo; è vice-segretaria vicaria;

Lia Quartapelle, 38 anni, parlamentare, si occuperà di Europa, Affari internazionali e Cooperazione allo sviluppo;

Chiara Braga, 41 anni,  parlamentare, è delegata a seguire i problemi della transizione ecologica, della sostenibilità e delle infrastrutture;

Antonio Misiani, 52 anni, parlamentare, già vice-ministro dell’Economia nel Governo Conte-bis, si occuperà di Economia e finanze;

Cesare Fumagalli, 67 anni, mio concittadino, essendo anche lui di Oggiono, segretario nazionale di Confartigianato dal 2005 al 2020, è delegato per lo sviluppo economico, il terzo settore e la missione PMI (Piccola media impresa);

Filippo Del Corno, 51 anni, compositore e operatore culturale, assessore alla cultura del Comune di Milano, avrà appunto il compito di seguire la cultura.

A tutti loro vanno i miei migliori auguri di buon lavoro!

Cesare Fumagalli

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati