SIAMO CON CONFCOMMERCIO. CERTI PARTITI HANNO STRIZZATO L’OCCHIO AI NO-VAX

Di fronte al continuo ripetersi di cortei “no vax” che hanno spesso paralizzato la città di Milano e le sue imprese, proprio nel momento della ripresa, e alla presa di posizione di Confcommercio Milano con relativa raccolta di firme, sono intervenuto, ai primi di novembre, con il collega Pietro Bussolati, per esprimere la nostra vicinanza rispetto alle richieste dell’associazione di categoria dei commercianti.

Infatti, pur nel rispetto della manifestazione della libertà di pensiero di ognuno, si tratta di assembramenti spesso nemmeno autorizzati, fuori controllo e che portano solo disagi e anche devastazione proprio a danno di coloro che hanno pagato più pesantemente, da un punto di vista economico, la pandemia.

Stupisce anche che a mettere ancora una volta a repentaglio la vita delle nostre piccole imprese di commercio siano proprio coloro che parlano impropriamente di ‘libertà’, di inesistenza del Covid, di complotti mondiali per mettere in ginocchio l’economia. E poi sono i primi che continuano a porre ostacoli alla ripresa.  

Bene anche che i partiti di destra si siano detti compatti su questa situazione, ma abbiamo ricordato in questa occasione che fino a poco prima Salvini e Meloni strizzavano l’occhio ai movimenti no vax e no green pass.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.