Teleriscaldamento, sì al tavolo di monitoraggio. “Garanzia per cittadini”.

Via libera questo pomeriggio in Consiglio regionale alla risoluzione sull’inceneritore di Valmadrera. Il documento chiede alla Giunta e al presidente Maroni di attivare un tavolo tecnico di lavoro con la Direzione generale competente e la ditta Silea spa per tenere monitorato l’iter della prescrizione della realizzazione della rete di teleriscaldamento, con particolare riferimento all’esito delle indagini e delle ricognizioni che si stanno facendo, ma anche dell’analisi sulle ricadute degli inquinanti.

La provincia di Lecco parte oggi da livelli di raccolta differenziata simili a quelli del Nord Europa e in questo contesto è attivo l’inceneritore di Valmadrera, uno degli ultimi, dei più aggiornati e dei meno inquinanti della Lombardia – spiega Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd – L’Autorizzazione integrata ambientale, concessa nel 2007, contiene la prescrizione della realizzazione della rete di teleriscaldamento, che è una modalità più ecologica ed economica del riscaldamento privato delle abitazioni. Ovviamente le preoccupazioni dei cittadini vanno tenute in conto e per questo è già in atto un’indagine epidemiologica dell’ATS per verificare l’impatto dell’impianto. Ora, grazie al voto del Consiglio, sarà istituito un tavolo per il monitoraggio dell’attuazione del teleriscaldamento e credo che questo sia un modo utile per verificare passo passo la correttezza dell’iter e per rassicurare i cittadini”.

Milano, 24 gennaio 2017

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.