TRASPORTO GRATUITO IN AMBULANZA E SALA FUMATORI DELL’OSPEDALE, RISPOSTE DELUDENTI DELL’ASSESSORE AL WELFARE

Mercoledì 26 settembre l’assessore al Welfare, Giulio Gallera, ha risposto in Commissione III (Sanità) a due interrogazioni che ho presentato nei mesi precedenti.
Nella prima chiedevo se non ritenesse opportuno estendere anche ai soggetti invalidi al 100 per cento, con riconosciuto l’assegno di accompagnamento, la possibilità di ottenere il rimborso in caso di trasporto sanitario semplice in ambulanza verso Presidi Ospedalieri o Poliambulatori. Alla stessa l’assessore ha risposto negativamente, in quanto ciò comporterebbe un aggravio in termini di spesa ed in questo momento la Regione non ha previsto queste risorse in bilancio.

D’accordo con i componenti del gruppo consiliare del PD in Commissione III, cercheremo di riprendere questa proposta di estensione della gratuità del trasporto in ambulanza in altra sede.
Nella seconda interrogazione ho invece domandato all’Assessore se ritenesse opportuna la scelta dell’ASST di Lecco di realizzare una sala fumatori all’interno dell’Ospedale di Lecco per un costo di 18 mila euro.
Gallera ha risposto di non ritenere opportuno da parte sua l’entrare nel merito di scelte della singola ASST. Ha peraltro reso edotta la Commissione delle modifiche apportate al progetto per renderlo conforme alle norme igienico-sanitarie. In prima battuta, infatti, all’ASST era stata irrogata una sanzione di 30 mila euro da parte dell’ATS della Brianza!
Non posso che giudicare deludenti entrambe le risposte dell’Assessore al Welfare. Nel primo caso, infatti, non ha operato alcuno sforzo per valutare come estendere a tutti gli invalidi la gratuità del trasporto in ambulanza, nel secondo, pur essendo palese il contrasto della realizzazione della sala fumatori rispetto alla promozione di stili di vita sani, ha evitato di pronunciarsi in merito…

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati