UNA BUONA NOTIZIA L’APERTURA DI CENTRI VACCINALI SUL TERRITORIO: PALATAURUS A LECCO E NON SOLO!

Di fronte alla notizia della programmazione e distribuzione dei centri massivi in Regione Lombardia decisa ai primi di marzo dall’assessore regionale, Letizia Moratti, e dal suo consulente, Guido Bertolaso, è stato notato subito che nemmeno un punto vaccinale era stato previsto in Provincia di Lecco e che il più vicino sarebbe stato quello di Erba, al Lariofiere. In alternativa, i siti di Carate o di Monza.
Perciò ho espresso la mia perplessità di fronte alle scelte effettuate: è semplicemente allucinante, infatti, pensare che gli anziani del Lago o della Valsassina rischino di doversi spostare di parecchi chilometri su percorsi non proprio agevoli!
In quella occasione, ho chiesto che il sistema Lecco si facesse sentire, non potendo accettare o sottacere questa grave lacuna del piano vaccinale regionale, soprattutto per il rispetto e la tutela dovuti ai nostri cittadini, soprattutto se si considera che si tratta dei più fragili!
Ho letto poi con soddisfazione che anche il Sindaco di Lecco, Mauro Gattinoni, si è espresso in tal senso, chiedendo almeno un punto vaccinale sul nostro territorio.
Purtroppo, invece, i colleghi consiglieri regionali del centro-destra non solo hanno difeso le scelte del duo Moratti-Bertolaso, minimizzando i disagi dovuti allo spostamento a Erba di tutti i cittadini della provincia di Lecco, ma hanno anche accusato Gattinoni, e indirettamente il sottoscritto, di speculare sulla pelle dei cittadini. Un’accusa che si commenta da sé!

Dopo alcuni giorni, per fortuna, ho appreso del cambio di strategia deciso dal consulente dott. Bertolaso circa l’ubicazione dei centri vaccinali.  A fianco dell’apertura di punti minori ad Introbio, Mandello del Lario, Valmadrera e Olgiate Molgora, è stato deciso, grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Lecco,  di utilizzare il Palataurus come hub vaccinale. E’ chiaro che sono veramente soddisfatto di questa scelta! La strada giusta è infatti quella di creare centri capillari su tutto il territorio, per coprire al meglio l’esigenza di vaccinare tutta la popolazione.

In questi e nei prossimi giorni dovrebbero, finalmente, vedere l’avvio anche i centri vaccinali di Calolziocorte, Casatenovo, Cernusco Lombardone e Oggiono.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati